TECSINT PSOM

MAGGIORE UNIFORMITA’
MINOR EFFETTO VENA

TECSINT PSOM  può essere usato nella stessa condizione del Tecsint PSO a fine pikel, dando gli stessi risultati ma cambiando leggermente il colore del wet-blue rendendolo più chiaro.

In fase di rinverdimento del wet-blue, ne aumenta l’effetto, tanto è vero che se si hanno problemi di pieghe secche date da wet-blue asciutto o vecchio con il TECSINT PSOM si riesce a migliorare la loro stesura prevenendo il raggrinzimento delle stesse su pellame in crust.

L’utilizzo più vantaggioso è nella fase di riconcia al cromo prima dell’aggiunta del cromo o del cromo sintetico. In questa fase si ha una maggior fissazione del cromo sulla pelle con conseguente esaurimento dei bagni e concentrazioni di cromo nei bagni notevolmente più basse; si ottengono pelli più piene e stese e infine a pelle rifinita si notano meno le vene.

I prodotti utilizzati nelle fasi successive, come resine, riconcianti, ingrassi e coloranti, avranno maggior affinità con le fibre delle pelle e ciò consentirà l’utilizzo di minor quantità di prodotti, miglior esaurimento dei bagni e pelli più uniformi sia nella fermezza che nella tintura che risulterà particolarmente pulita, uniforme e brillante.

TECSINT PSOM  può essere usato anche come disperdente nella fase di riconcia a sintetico o vegetale; l’aggiunta di una percentuale dal 2% al 5% dopo disacida, aiuta la distribuzione dei riconcianti, impedisce il sovraccarico di fiore e, al momento del fissaggio, aiuta l’esaurimento dei bagni. Usato in fase d’ingrasso, oltre ad avere un’azione disperdente e penetrante nei confronti degli ingrassi, ha un’azione riempiente come un filler, favorendo il riempimento dei fianchi. 

LANGUAGE »